FInanziamenti a cattivi pagatori, a chi sono dedicati

Chi sono i cattivi pagatori e come funzionano i prestiti

Ecco forse non sai che nella nostra epoca è semplicissimo diventare cattivi pagatori, perchè se da una parte sono diventati restrittivi nel concedere prestiti e dilazioni, dall’altra parte si è alzato il tasso di indebitamento degli italiani, facendo si che molte situazioni debitorie diventano insormontabili, ed è proprio così che capita di saltare una rata o qualche pagamento e, si ha il caloroso benvenuto tra i cattivi pagatori.

respond-to-customer-objections-and-ensure-payment

Nel caso si sia in possesso di una busta paga con contratto a tempo indeterminato e un tfr maturato da almeno 4 anni, beh il problema non sussiste in quanto si può contare sulla cessione del quinto o del prestito delega, avrete la fortuna infatti di poter utilizzare senza nessun problema in qualsiasi finanziaria di quest’opzione e quindi avere il credito che vi può servire fino a un quinto del vostro stipendio ance se avete uno storico di pagatore non proprio lindo e pulito.

Nel caso opposto che non possiate contare su una busta paga le difficoltà aumentano e di molto però non disperiamo, sempre presso le finanziarie si può accedere ad un prestito per cattivi pagatori ma con la richiesta di una fideussione, quindi si deve trovare un garante che si prenda la responsabilità con il suo reddito di sopperire al pagamento nel caso questo non venga ottemperato.

E se non troviamo un garante? beh ultimissima spiaggia è provare a mettere in pegno i vostri beni, ricordate però che se non coprite il prestito i vostri beni saranno della banca o finanziaria e perderete i beni che magari sono la vostra unica risorsa.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *