Il consolidamento debiti a chi conviene?

Tutti i motivi per scegliere o no questo tipo di mutuo

Quando iniziamo ad avere problemi nel pagamento di alcune rate e siamo in possesso di una casa la prima cosa che la nostra banca ci offre è proprio questo tipo di mutuo. Ma sarà proprio conveniente?

credilink-segunda

Il primo problema che va valutato è che per pagare tutti i debiti in corso esistono penali, spese che al momento non ci pensiamo ma sono soldini in più che anche se non ci vengono chiesti li dovremo pagare e sui quali avremo in più anche gli interessi, e ricordiamo anche che esistono le spese per apertura del nuovo mutuo, quindi se al momento pare un’ottima soluzione valutiamo bene questo punto.

Altra cosa da valutare è il vostro grado di indebitamento, dovete infatti fare molta molta attenzione perché i tempi di accettazione sono lunghi e nel frattempo dovrete continuare a pagare le rate pena la non accettazione del mutuo, se vi trovate in una situazione debitoria troppo ormai compromessa dovrete provare il mutuo consolidamento debiti con cessione del quinto dello stipendio.

Fate comunque attenzione a non richiederlo con uno stato di indebitamento avanzato, le banche sono casualmente molto lente ad accettare questo tipo di mutuo. Se calcolate che gli interessi vengono calcolati in questo modo, su una rata da 300 euro per le prime rate il calcolo è di circa 280 euro per la quota interessi e per 20 euro la quota di restituzione del capitale andando poi a scalare, con questo tipo di mutuo la cifra tra i vari debiti aumenta tantissimo quindi verrà alzata molto la quota degli interessi in modo spropositato. Questi sono i calcoli che dovete fare prima di decidere di accendere questo mutuo, che può essere un buon aiuto per avere una sola rata ma solo se non avete soluzioni alternative.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *