Il fondo di solidarietà per i mutui prima casa

Per aiutare chi non riesce a sostenere la spesa del mutuo.

Dal 2007 è stato istituito questo fondo di solidarietà, è stato per il governo un bisogno per sopperire alle problematiche che si porta dietro la crisi, diminuisce non solo il potere di acquisto delle famiglie italiane ma anche il potere di tener fede al pagamento dei debiti in corso, per perdita di lavoro e mille altre problematiche ma vediamo chi può aderire al fondo e come ci può aiutare.

house-dollar-signs

Se ci troviamo in un periodo di difficoltà e vogliamo sospendere il nostro mutuo per un periodo, possiamo richiedere l’intervento del fondo di solidarietà che se valutata la nostra domanda, in caso di esito positivo sosterrà le spese di interessi per il periodo in cui verrà congelato il nostro debito, perchè si che il mutuo è congelato ma gli interessi avanzano.

Per prima cosa se avete bisogno di accedere al fondo dovete compilare la modulistica che troverete sul sito della Consap che si occupa dei servizi pubblici e tra questi anche della gestione del Fondo di solidarietà mutui.

Una volta che avete tutti i documenti fateli avere il prima possibile per essere valutati alla vostra banca che provvede a valutare e inoltrare alla Consap, fatelo sempre senza aspettare molto perchè per i tempi in cui valutano voi dovete comunque pagare per evitare di diventare morosi nei confronti della banca.

Appena ricevuta la risposta sarà la vostra banca a comunicarvi la sospensione momentanea del mutuo, ricordate che la situazione è solo temporanea e sarà la banca stessa a decidere i tempi, ma sempre non superiori ai 12 mesi.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *