Il prestito delega o cessione del quinto.

Due prestiti simili vediamo le differenze tra il prestito delega e la cessione del quinto.

Prestito delega e cessione del quinto sono in effetti due prestiti molto molto simili ma sono comunque due prodotti finanziari distinti vediamo cosa hanno in comune e quali sono le differenze.

delega e cessione del quinto

Entrambi i prodotti finanziari permettono il rimborso del debito tramite rate trattenute direttamente dal proprio stipendio, infatti dal pagamento dello stipendio viene dal datore di lavoro direttamente detratta la cifra della rata che quindi chi stipula questi prestiti non si deve preoccupare di pagare ma viene direttamente versato dalla ditta.

Anche la durata della dilazione è uguale infatti il tempo massimo per la restituzione del debito è di 120 mesi.

Il tasso applicato è in entrambi i casi un tasso fisso, e per tutte e due le tipologie di finanziamento si ha l’obbligo di stipulare un’assicurazione sulla vita con la clausola della copertura in caso di perdita del lavoro.

Differenze sono proprio poche, ma solo una è la principale che distingue e accomuna allo stesso tempo i due prestiti.

Nel caso della cessione del quinto, proprio come dice il nome la cifra erogata non può superare il calcolo del rientro rateale del quinto dello stipendio, in pratica la rata che può essere richiesta al vostro datore di lavoro non può superare il quinto della media dei vostri stipendi.

Nel prestito delega invece il tetto massimo erogabile è pari a due quinti dello stipendio, ed è per questo che chi di solito nonostante abbia già un quinto dello stipendio occupato nel pagamento di qualche finanziamento lo richiede, perchè è quella che si può definire ultima spiaggia per chi ha già molti debiti in corso.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *