Il prestito personale per matrimonio

Per non rinunciare al matrimonio grazie al finanziamento personale

Arriva il giorno del fatidico sì, e ci si può ritrovare in una situazione dove il sogno non equivale alla realtà.

Prestito Matrimonio

E’ il giorno per il quale si spendono sogni, parole, ma la spesa di quella giornata è a volte insostenibile, però, anche se non sempre è vero, nella vita ci si sposa una volta sola e quindi?

Per non rinunciare al sogno della giornata perfetta con tutto ciò che avete sempre sognato ci sono dei finanziamenti anche per il matrimonio, oddio sono poi prestiti personali perché non sono finalizzati e vincolanti al vero e proprio matrimonio.  Nell’articolo a link abbiamo già spiegato i requisiti per ottenerli ma vediamo nello specifico cosa possiamo pagare con questo finanziamento.

Essendo un prestito non vincolante a ciò che si acquista possiamo utilizzare il credito ottenuto per qualsivoglia pagamento di quella giornata, il vestito degli sposi, la cerimonia, i decori e le bomboniere e il ricevimento e qualunque cosa vogliate avere in quella giornata.

Alcune finanziarie come ad esempio Findomestic hanno dei pacchetti sia per il matrimonio che per arredamento della casa ecc ecc, l’importo massimo finanziabile è di 60000 euro e sono restituibili in 120 mesi, questi hanno spesso però importi e durate molto più ridotte, magari con rate più alte ma  si punta ad eliminare prima questo tipo di finanziamento anche nell’ottica del possibile rientro finanziario che si può avere da quella giornata, parenti taccagni permettendo ehehe, a parte gli scherzi, parlo da chi ci è passata da poco, prima di attivarlo informatevi se esistono sovvenzioni al momento del vostro matrimonio e non fatevi fregare da specchietti per le allodole e calcolatelo come un finanziamento personale per liquidità.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *