La surroga del mutuo senza spese, la normativa per non farci fregare

Le cose principali da sapere prima di andare in banca sprovveduti

Il richiedere la surroga del mutuo quando si hanno dei problemi finanziari e la rata diventa insostenibile può a volte essere l’unica soluzione plausibile.

Surroga-Mutuo

Viene pubblicizzata come operazione a zero spese ma a volte all’atto della stipula arrivano le sorprese, ma sapendo cinque regole delle normative possiamo tutelarci.

Prima cosa tra tutti è la legge Bersani che  dice chiaramente che lo spostamento del mutuo da banca a banca deve essere rigorosamente a spese zero quindi appellatevi se vi occorre a questa legge.

Seconda cosa che dovete sapere è che potete valutare anche le banche on line che hanno offerte vantaggiose e la surroga senza spese.

Terza ma importantissima è che spostando il vostro mutuo non dovete assolutamente accendere un’altra ipoteca,  rimane infatti invariata quella in essere e saranno i vari istituti bancari a gestire il trasferimento senza spese per voi, diffidate tassativamente da chi vi chiede di estinguere l’ipoteca esistente per farne un’altra, perché ci sono dei costi che non dovete sostenere.

La quarta cosa da sapere è che è possibile cambiare il tipo di tasso da fisso a variabile e viceversa, il tutto sempre e comunque senza obblighi e senza spese.

In ultimo anche cambiare lunghezza del mutuo, rata e quant’altro sono possibili, si può anche chiedere di rinegoziare in base allo spread.

C’è anche la possibilità, nel caso in cui o non vi venga concessa la surroga o non vogliate accedervi, che è possibile rinegoziare il vostro mutuo direttamente presso la vostra banca, così da poter ottenere le migliori opzioni rispetto a quando avete richiesto.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *