Nuovo Isee anche problemi per finanziamenti università

Nuovi calcoli Isee e anche gli studenti rischiano molti vantaggi

Come se non bastassero i test di ammissione e tutti i vari problemi per accedere all’università arrivano altri grattacapi per gli studenti universitari e le loro famiglie.

Isee Università

 

Sono cambiati i parametri per il calcolo Isee (Indicatore della Soglia Economica Equivalente) che è il parametro che viene utilizzato per le graduatoria per poter accedere a asili nido, case popolari ecc ecc e nel nostro caso per borse di studio e posti letto negli ostelli,   e oltre che il solito calcolo di reddito che già era in essere quindi viene da ora anche considerato  anche la rivalutazione IMU delle case di proprietà, le pensioni minime e di invalidità di tutti i componenti della famiglia che ne hanno diritto, gli assegni famigliari  del capofamiglia e persino i soldi che passano ma non rimangono sul conto corrente.

Ecco proprio l’ultima parte della frase precedente è il nostro cruccio, infatti se qualcuno in famiglia ha richiesto un prestito per pagare debiti o per finanziare gli studi, sono soldi che vengono messi sul conto corrente ma a rigor di logica se si chiede un prestito non è per tenerli fermi in banca ma a breve tempo si spendono o per coprire i precedenti debiti o pagamento tasse e libri, beh per lo stato è come se quel denaro restasse li in banca.

Quindi in automatico si perdono diversi aiuti e non si può accedere alle borse di studio o il diritto al posto alloggio, perché si è considerati più ricchi di quanto lo si è in realtà.

Nel caso tu voglia accedere a questi servizi calcola bene prima di non aver acceso nell’anno precedente dei finanziamenti.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *