Prestiti agevolati per casalinghe.

Esistono delle agevolazioni per le casalinghe vediamo come possono fare.

Essere una casalinga ha un grande svantaggio, quello di non avere un reddito dimostrabile, ed è proprio per questo che non si possono accendere prestiti perché proprio per le banche e le finanziarie si diventa un soggetto impossibilitato a restituire il credito.

Prestito casalinga

La strada più semplice ma che non porta ad un calcolo delle agevolazioni è quello di accendere un prestito con un garante, soluzione sicuramente più veloce. In questo caso il prestito rimane a nome del richiedente ma vale come reddito quello della persona che con la propria firma garantisce il rientro del debito.

Se avete un’assicurazione sulla vita che prevede una ratealizzazione di pensione integrativa potete avere agevolazioni nella richiesta di garanzia, purtroppo poche sono le finanziarie che in questo periodo erogano finanziamenti ma, volere è potere provate chiedete e non fermatevi al primo no.

Certo non sempre la soluzione è fattibile, se si vuole fare un prestito e non si vogliono avere garanti una strada percorribile se non si è segnalati al Crif è il prestito cambializzato.

Anche per questo caso si deve cercare perchè poche sono le finanziare che ancora accettano questo tipo di pagamento, al massimo lo accettano come garanzie, ma in alcuni casi ancora lo accettano come finanziamento,  sicuramente non esistono banche che prevedono questo finanziamento.

Le compagnie che lo accettano ( e non so dirti quale perché  non lo pubblicizzano on line ma va richiesto spiegando alle varie compagnie che non si è in grado di dare garanzie oltre quella ) vi daranno il credito previa firma di cambiali mensili per il credito ed i relativi tassi di interesse.

Provate in ultimo a rivolgervi al vostro ufficio postale perchè con la prepagata poste pay si può richiedere un credito fino a 1500 euro e con poche richieste a garanzia.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *