Prestiti senza busta paga, si può davvero ottenerli

Si parla tanto dei prestiti senza busta paga ma esistono e come funzionano.

Fantastico quindi quando sentiamo parlare di prestiti senza busta paga, un sospiro di sollievo e pensiamo, bene dunque anche chi non ha un reddito dimostrabile può accedere ad un prestito personale!

fare-soldi-da-casa

No purtroppo è difficile cantar vittoria perchè nonostante siano molto pubblicizzati i prestiti per chi non ha busta paga poi se si prova a richiedere un prestito vengono richieste altre garanzie, per prima cosa richiedono un garante, cioè qualcuno che si prenda la responsabilità del debito coprendo con un reddito dimostrabile in caso in cui chi contrae il prestito non riesca a coprire il debito.

Però ci sono garanzie alternative che si possono dare al posto del normale reddito, infatti con un assegno di mantenimento che si riceve dopo una separazione, questo può essere utilizzato come eventuale garanzia.

Anche nel caso di piccoli investimenti che generano guadagno con continuità possono essere utilizzati come garanzia.

Anche il pagamento cambializzato può essere utilizzato come garanzia, ma fate molta attenzione perchè sono dei fogli che autorizzano la banca al pignoramento dei beni al raggiungimento delle cambiali impagate senza nemmeno dover procedere ad una denuncia e relativa sentenza di condanna, quindi molta attenzione a questa opzione.

Anche i tassi di interesse sono elevatissimi rispetto ai normali prestiti personali, e anche le cifre sono bassissime, infatti pensare senza di ricevere senza busta paga un prestito superiore ai 5000 euro è un’utopia.

Sono quindi prestiti da valutare in caso di effettiva ultima spiaggia, perchè convengono pochissimo.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *