Prezzi delle case in picchiata.

I prezzi delle case sempre più bassi e mutui più accessibili.

Sono gli effetti di una crisi profonda del settore immobiliare, che come unico metodo per poter uscire da questo circolo vizioso si prova a dare gli immobili in vendita a prezzi minori e si cerca di attivare più facilmente un mutuo, quindi per assurdo per chi vuole acquistare casa questo è il momento migliore.

home-photo1

Calcolando anche che per venire in aiuto alla crisi la Banca Centrale Europea ha stanziato moltissimi fondi per far si che le banche concedano con più semplicità i mutui casa, nonostante lo scetticismo dei privati proprio per l’aumento dal 2004 ad oggi delle spese di tasse sulle case, vengono meno prese come investimento o come seconde case, ma invece le prime case in quest’ultimo anno soprattutto sono in aumento.

Che sia o no un metro per la ripresa economica è molto presto da dirsi, ma una compagnia immobiliare presente in tutta Italia quale tecnocasa, dichiara infatti che dal 2008 ad oggi c’è stata una media di calo pari al 6,5% annuale circa.

Nelle grandi città spopolano le richieste di bilocali, case piccine ma con prezzi accessibili nonostante il prezzo sia più alto per l’essere in grandi città come Milano Roma ecc ecc, nelle zone periferiche e fuori città invece le richieste vertono su quadrilocale e più.

In conclusione diciamo comunque che è il periodo migliore per acquistare la prima casa, se ne avete le possibilità consiglio di non aspettare molto tempo, dicono che presto ci sarà una ripresa, e anche se personalmente sono leggermente scettica devo ricordare che ripresa è pari ad aumento dei prezzi nel mercato immobiliare, quindi se potete approfittate del momento!

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *