Tassi dei mutui quando si parla di basis point ed Euribor

Molti sono i modi in cui vengono chiamati i tassi per saper leggere i fogli del nostro mutuo impariamone un po

E’ sempre difficoltoso interpretare i fogli informativi dei nostri mutui, spesso ci troviamo davanti a tassi con nomi impronunciabili.

Partiamo dal più semplice, quando si parla di tassi in basis point.

mutuo_banca

Partiamo dalla certezza che tutti i tassi vengono descritti in percentuali, che hanno oltre che i normali numeri da uno a cento spesso anche i centesimi.

Viene considerato un punto percentuale l’1%  poi di seguito i decimi di punto 0,1% e i centesimi di punto 0,01%.

A volte anzichè parlare di centesimi viene detto basic point o punto percentuale, ad esempio per determinare lo 0,25% non viene detto venticinque punti o sarebbe il 25% ma dicono venticinque punti base  quindi è lo 0,25%, quindi quando sia in borsa o in banca senti parlare di punti base o basic point sai che più comunemente sono i punti percentuale espressi in centesimi.

I tassi cambiano ogni settimana in base all’andamento dei mercati, se vogliamo infatti capirci di più dobbiamo sapere che il l’Euribor che determina i tassi di interesse è di una quarantina di tipi, a seconda dell’andamento delle borse e non solo quelle italiane.

Il significato letterario di Euribor è Euro Interbank Offered Rate ovvero il tasso medio che viene applicato nelle transazioni bancarie, e chi meglio delle banche può trattare.

L’euribor è aggiornato ogni giorno lavorativo e lo puoi seguire attraverso la borsa, e così puoi anche capire se per i mutui a tasso variabile stanno migliorando i tassi o meno.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *